Ultima modifica: 24 aprile 2018

I pidocchi della testa

Kit informativo per i genitori

I pidocchi della testa

Kit informativo per i genitori

Contro i pidocchi non serve il martello

Controlla i capelli del tuo bambino ogni settimana

Esegui immediatamente il trattamento

Avvisa la scuola

Presentazione

Cosa succede se il vostro bambino prende i pidocchi.

Niente panico, qualsiasi bambino può avere i pidocchi e il trattamento non è difficile.

Iniziate il trattamento immediatamente e controllate la sua efficacia.

Vostro figlio può riprendere la scuola dopo che avete iniziato un trattamento efficace; infatti la trasmissione agli altri bambini non avviene se il trattamento è incominciato.

Compilate un avviso la scuola (in allegato) e consegnatelo alla scuola di vostro figlio; è probabile che altri nella scuola abbiano i pidocchi. La scuola potrà avvertire tutte le famiglie di controllare attentamente i capelli ogni due giorni (è di fare il trattamento se vengono trovati i pidocchi). Questo diminuirà la possibilità che vostro figlio prenda i pidocchi un’altra volta.

Cosa è necessario sapere sui pidocchi della testa

I pidocchi della testa sono piccoli insetti. I pidocchi non hanno ali e perciò non possono volare: Essi si spostano da un capello all’altro, ma non possono saltare.

I pidocchi della testa possono vivere solo sulla testa delle persone. I pidocchi della testa devono nutrirsi ogni sei ore, altrimenti muoiono per disidratazione.

I pidocchi della testa si diffondono da una persona all’altra mediante contatto diretto testa a testa.

La femmina depone 5-12 uova al giorno (più di 300 nell’arco della vita). Le uova rimangono attaccate tenacemente al capello. Le uova sono chiamate anche lendini.

Le uova hanno bisogno del calore e dell’umidità del cuoio capelluto e perciò sono vitali solo se trovate entro 1,5 cm. dalla radice del capello.

Le uova che si trovano oltre 1,5 cm. dalla radice del capello non sono vitali e non hanno bisogno di trattamento.

Sul cuoio capelluto possono trovare contemporaneamente pidocchi adulti, giovani e uova.

Chiunque può avere i pidocchi, essi non hanno preferenze per colore dei capelli, età o gruppo etnico delle persone; anche il grado di pulizia dei capelli non ha influenza sulla presenza o meno dei pidocchi: la presenza dei pidocchi della testa non è indice di scarsa pulizia delle persone

Solo gli insetti (adulti o giovani) possono muoversi da una testa all’altra. Le uova non si diffondono (anche se possono essere la spia della presenza di insetti).

La forfora può essere scambiata per uova.

I pidocchi della testa sono un fastidio, ma non causano malattie.

Controllare i capelli ogni settimana

Perché cercare i pidocchi

Una persona può avere i pidocchi e non saperlo. I pidocchi si muovono velocemente sul capello asciutto e può essere difficile notarli.

Prurito e trattamento della testa possono essere manifestazioni della presenza dei pidocchi della testa; molti bambini però possono avere i pidocchi senza provare prurito; inoltre vi sono bambini che si grattano frequentemente il capo, senza avere i pidocchi.

Perciò, l’unico modo per accorgersi precocemente della presenza dei pidocchi è il controllo settimanale della testa.

Trovare precocemente i pidocchi rende più facile il trattamento.

Chi bisogna controllare

Tutti i bambini che frequentano collettività (asili nido, scuole materne, scuole elementari). Se si trovano i pidocchi, la ricerca va estesa a tutti i componenti della famiglia.

Quando cercare i pidocchi

Una volta alla settimana. Per non dimenticarsi è bene farlo sempre lo stesso giorno della settimana. Se c’è stato contatto stretto con qualcuno che ha o che ha avuto i pidocchi o se la scuola ha comunicato la presenza di casi di pidocchi, controllare ogni due giorni per 10 giorni consecutivi.

 

Come cercare i pidocchi.

La presenza dei pidocchi sulla testa spesso passa inosservata; la semplice osservazione dei capelli è di solito insufficiente. I pidocchi vanno cercati con molta attenzione, aiutandosi con l’apposita pettinina. L’uso combinato del balsamo per capelli e della pettinina (descritto nel paragrafo balsamo & pettinina) rappresenta il metodo più efficace per cercare i pidocchi della testa.

 

Cosa esattamente cercare.

Pidocchi e uova dei pidocchi (lendini).

Informazioni sulle uova…

Le uova dei pidocchi restano attaccate ai capelli. Quelle trovate a meno di un centimetro e mezzo dalla radice del capello sono vive e quindi devono essere trattate. Le uova attaccate al capello oltre 1,5 cm. dalla radice sono morte.

 

Informazione sulla pettinina per pidocchi…

La pettinina per pidocchi ha denti sottili e fitti; può essere acquistata anche in farmacia.

 

Balsamo & pettinina

 

Un metodo efficace per cercare e/o trattare i pidocchi

 

Usando il balsamo e la pettinina per cercare i pidocchi si ottiene allo stesso tempo la rimozione dei pidocchi.

Il balsamo stordisce i pidocchi per qualche minuto e così è più facile rimuoverli.

Usando il balsamo e la pettinina ogni due giorni tra un trattamento e l’altro si rimuovono i nuovi pidocchi che nascono dalle uova rimaste attaccate.

 

Che cosa serve

Balsamo per capelli (di colore bianco)

Un pettine normale

Una pettinina per pidocchi

Mollette per capelli

Fazzoletti di carta

Buona luce

Un vecchio spazzolino da denti (per pulire la pettinina)

Una lente di ingrandimento (facoltativa)

Ricerca dei pidocchi con balsamo e pettinina

Pettinarsi i capelli con un pettine normale, per districarli.

Applicare il balsamo sui capelli asciutti, avendo cura di coprire tutta la capigliatura e i capelli dalla radice alla punta.

Con un pettine normale distribuire il balsamo e dividere i capelli in 4 sezioni usando le mollette.

Porre la pettinina per pidocchi a piatto sul cuoio capelluto e pettinare i capelli dalla radice alla punta. Iniziare questa operazione dalla zona più vicina alla nuca.

Asciugare la pettinina sul fazzoletto di carta dopo ogni passata. Controllare se ci sono pidocchi, in buona condizione di luce, aiutandosi eventualmente con la lente.

pettinare ogni sezione due volte finché si è completata tutta la testa. Se la pettinina si intasa usare lo spazzolino da denti vecchio per rimuovere pidocchi e uova.

Se si sono trovati pidocchi, è necessario fare il trattamento (vedi il paragrafo “Trattamento”).

 

Pulizia del materiale impiegato

Mettere i fazzoletti in un sacchetto di plastica, richiudendolo e gettarlo nella spazzatura.

Lavare i capelli normalmente.

Lavare i pettini in acqua bollente (tolta dal fuoco!) e sapone per 30 secondi per essere sicuri che i pidocchi siano morti. Quando l’acqua si è raffreddata, usare lo spazzolino per rimuovere eventuali detriti dalla pettinina.

 

Trattamento

Segui tutti i passi previsti nel paragrafo “Balsamo & Pettinina”, metodo per la ricerca dei pidocchi.

Se si trovano i pidocchi o uova vitali (entro 1,5 cm dalla radice del capello), continuare a pettinare fino alla rimozione completa dei pidocchi e delle uova visivamente apprezzabile (talvolta la rimozione completa delle uova può essere impossibile in un’unica seduta; la persistenza di qualche uova è tollerabile, purché si continui la loro rimozione nei giorni successivi).

Sciacquare normalmente i capelli ed applicare un preparato specifico contro i pidocchi (vedi riquadro sotto), seguendo attentamente le istruzioni contenute nella confezione. Attenzione: a seconda del prodotto l’applicazione deve essere fatta a capelli bagnati, umidi o asciutti. Se per esempio si usa una crema alla permetrina (secondo molti Autori è il prodotto da preferire contro i pidocchi) dopo aver sciacquato i capelli, asciugarli parzialmente, lasciandoli umidi; applicare uniformemente un sottile strato di crema su tutti i capelli; lasciare agire per 10 minuti.

Lavare normalmente i capelli.

 Il bambino può riprendere la frequenza scolastica la mattina successiva al trattamento con un avviso alla scuola che sono stati trovati i pidocchi e che è stato eseguito il trattamento.

 Nei giorni successivi controllare i capelli ogni due giorni con il metodo Balsamo & Pettinessa per 10 giorni.

 

Dopo 10 giorni dal primo trattamento eseguite per sicurezza un secondo trattamento, che serve per eliminare eventuali giovani pidocchi cresciuti da uova passate inosservate.

 Il trattamento va eseguito solo se si trovano pidocchi e/o uova vitali; non eseguire trattamenti per prevenire i pidocchi.

Alcuni preparati commerciali antipidocchi

Prima dell’impiego, leggere attentamente le istruzioni e le avvertenze contenute nella confezione: i tempi di applicazione e le modalità di uso sono variabili da prodotto a prodotto.

NIX crema liquida principio attivo: permetrina

MOM shampoo principio attivo: piretrina

MEDIKER shampoo principio attivo: piretrina

AFTIR gel principio attivo: malathion

AVVISO ALLA SCUOLA

(Informazione ai genitori:

Nel caso la Scuola vi abbia segnalato la possibile presenza di pidocchi della testa nel vostro bambino, questo modulo vi consente di comunicare alla scuola se avete trovato o no i pidocchi e, in caso positivo, di autodichiarare l’avvenuto trattamento, senza la necessità di ulteriori certificati medici.

Se siete stati Voi ad accorgervi della presenza dei pidocchi sulla testa di vostro figlio utilizzate questo avviso per comunicarlo alla scuola; infatti, se il vostro bambino ha i pidocchi è probabile che vi siano altri bambini presenti nella scuola con i pidocchi. Se voi avvisate, la scuola può informare gli altri genitori affinché controllino attentamente le teste dei propri figli. Questo diminuirà la probabilità che vostro figlio prenda i pidocchi nuovamente.

La scuola si impegna a non diffondere i nominativi dei bambini che consegnano l’avviso o che hanno i pidocchi.)

SCARICA AVVISO

(Ulteriori copie del presente avviso possono essere chieste alla scuola )

 

Desidero informare che

 

*  ho trovato

*  non ho trovato

 

pidocchi del capo sul mio bambino

 

*  ho iniziato il trattamento

*  non ho iniziato il trattamento

 

 

 

 

 

 

 

Link vai su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi